Archivi categoria: Uncategorized

Simulatore di volo – Dimensione Volo

Vogliamo portare all’attenzione il progetto crowdfunding di Dimensione Volo con l’obbiettivo della di realizzare un simulatore di volo.

Il progetto consiste nel realizzare un simulatore di volo professionale ideato per le scuole di volo, per gli istituti aeronautici statali e per tutti coloro che vogliono perfezionare le proprie capacità di pilota con uno strumento all’avanguardia. Con una soluzione semplice, ma tecnologicamente avanzata, i piloti potranno addestrarsi al volo in conformità alle regole aeronautiche: VDS, VFR, IFR. Il simulatore può simulare il volo di diversi aeromobili, dal singolo motore al plurimotore,  dal semplice ultraleggero al complesso aereo di linea. Il simulatore può utilizzare dai due ai quatto monitor, con sfondi ed immagini foto-realistici. 

Ogni altra informazione può essere reperita direttamente sul sito di crowdfunding:

Simulatore di Volo

Ringraziamenti da Aeroporto di Aguscello s.r.l.

Tramite gVA viene riportato questo messaggio di ringraziamento:

La società  Aeroporto di Aguscello s.r.l.  ringrazia tutti coloro, che con il loro impegno ed azione hanno reso possibile la riuscita di ” Vola in Festa” tenutasi il 27/09/2015 sul sedime e nelle infrastrutture aeroportuali dell’Aeroporto di Aguscello. A tutti, in egual misura, dalle associazioni sportive,civili e militari ai coordinatori della linea volo, ai piloti che hanno animato la parte aviatoria,agli espositori, agli animatori  ed a tutti gli intervenuti un sincero ringraziamento.

Mostra Archeologi dell’Aria

Riportiamo l’invito dell’amico Fabio Raimondi a tutti gli appassionati di storia e aviazione:

Buongiorno a tutti,
il gruppo di ricerca Archeologi dell’Aria, in collaborazione con il
Comune di Ro (Fe) ed il Museo di Felonica, in occasione della
ricorrenza dei 70 anni dalla morte di Arthur E. Halfpapp, esporrà i
pezzi più significativi del recupero effettuato l’ottobre scorso
ripercorrendo, attraverso la presenza di professionisti e storici del
settore, le tappe salienti del ritrovamento proiettandolo nel quadro
storico in cui esso si colloca
.
In mostra il motore stellare del P-47D pilotato da Arthur Halfpapp,
gli affetti personali del pilota e il suo equipaggiamento, parti delle
armi di bordo e della strumentazione.

I pezzi saranno integrati da disegni tratti dai manuali tecnici
dell’epoca. La mostra ospiterà inoltre una serie di fotografie
relative alla figura di Halfpapp, all’impiego operativo del P-47
Thunderbolt in Italia e alle fasi salienti del recupero effettuato il
4 – 5 ottobre 2014.

La mostra avrà luogo presso gli spazi messi a disposizione dal Centro
Sociale “Il Mulino”, sito in piazza Umberto I° a Ro (Fe).
L’Amministrazione Comunale di Ro, attraverso il patrocinio di questa
mostra, dimostra una grande sensibilità nel ripercorrere quei tragici
giorni del 1945 che videro il suo territorio devastato dal passaggio
del fronte e dà prova di
vicinanza verso tutte quelle attività di volontariato che
valorizzano, attraverso il loro operato, la memoria e la storia
locale.

Quaderni Sicurezza Volo #3

Si comunica che e’ stato pubblicato sul nostro sito nella sezione Sicurezza Volo il terzo numero dei Quaderni Sicurezza Volo (a cura di Michele Buonsanti).  Sono anche disponibili per il download anche i primi due numeri.

Regole dell'aria (continua)

Gentili soci,

Invio l’articolo riportato sul sito AeC Italia relativo all’ultima riunione relativa alla revisione delle regole dell’aria introdotte il giorno 11/12/2014, con particolare riferimento alla questione dei piani di voloi. Evidenzio che quanto riportato nell’articolo per essere operativo dovrà venire ufficializzato attraverso gli strumenti ufficiali (notam, airac, AIP), pertanto quanto previsto dall’AIRAC AMDT 11/2014 è TUTT’ORA IN VIGORE!

Colgo l’occasione per ricordare anche al “popolo VDS”(basico), non direttamente interessato alla questione dei piani di volo , che la stessa revisione introduce il riferimento al “crepuscolo civile” per il VFR diurno anziché le effemeridi , a questo elemento si devono riferire anche tutti i voli VDS che , come naturalmente tutti sanno, devono essere condotti secondo le regole dell’aria e le regole del volo a vista.

E’ definito “ crepuscolo civile” l’intervallo di tempo, dopo il tramonto o prima del sorgere del sole, in cui vi sia ancora abbastanza luce per compiere qualunque lavoro richieda la luce del giorno. Termina quando il Sole è sceso di 6° sotto l’orizzonte, ovvero quando l’angolo zenitale tra la verticale dell’osservatore e sole è di 96°.

http://www.simonepomata.com/apps/orari-alba-tramonto

Questo e no dei vari sito da cui è possibile estrapolare velocemente il dato del crepuscolo civile per la località interessata, è sufficiente indicare negli appositi menu a tendina data, località e nel campo “altezza del sole” selezionare “96° civile”.

Tengo ad evidenziare ai i piloti meno esperti che, mentre l’orario di scadenza delle “vecchie” effemeridi ricade ancora in una condizione di luce sufficiente, (le VFR davano un margine di 30’ prima e dopo), la scadenza del crepuscolo civile avviene proprio quando la luminosità diffusa è ormai molto ridotta se non addirittura nulla in caso di condi-meteo non ottimali.

Invito a tenere in debito conto quanto evidenziato, sia in fase di pianificazione anche per un semplice giro campo deciso all’ultimo minuto.

L’atterraggio alla scadenza del crepuscolo civile è regolare dal punto di vista normativo, ma può esserlo meno per la salute del pilota è l’integrità del velivolo.

Dal sito www.aeci.it

http://www.aeci.it/2015/01/17/piani-di-volo-obbligatori-riunione-enac-del-16-gennaio/