Regole dell'aria (continua)

Gentili soci,

Invio l’articolo riportato sul sito AeC Italia relativo all’ultima riunione relativa alla revisione delle regole dell’aria introdotte il giorno 11/12/2014, con particolare riferimento alla questione dei piani di voloi. Evidenzio che quanto riportato nell’articolo per essere operativo dovrà venire ufficializzato attraverso gli strumenti ufficiali (notam, airac, AIP), pertanto quanto previsto dall’AIRAC AMDT 11/2014 è TUTT’ORA IN VIGORE!

Colgo l’occasione per ricordare anche al “popolo VDS”(basico), non direttamente interessato alla questione dei piani di volo , che la stessa revisione introduce il riferimento al “crepuscolo civile” per il VFR diurno anziché le effemeridi , a questo elemento si devono riferire anche tutti i voli VDS che , come naturalmente tutti sanno, devono essere condotti secondo le regole dell’aria e le regole del volo a vista.

E’ definito “ crepuscolo civile” l’intervallo di tempo, dopo il tramonto o prima del sorgere del sole, in cui vi sia ancora abbastanza luce per compiere qualunque lavoro richieda la luce del giorno. Termina quando il Sole è sceso di 6° sotto l’orizzonte, ovvero quando l’angolo zenitale tra la verticale dell’osservatore e sole è di 96°.

http://www.simonepomata.com/apps/orari-alba-tramonto

Questo e no dei vari sito da cui è possibile estrapolare velocemente il dato del crepuscolo civile per la località interessata, è sufficiente indicare negli appositi menu a tendina data, località e nel campo “altezza del sole” selezionare “96° civile”.

Tengo ad evidenziare ai i piloti meno esperti che, mentre l’orario di scadenza delle “vecchie” effemeridi ricade ancora in una condizione di luce sufficiente, (le VFR davano un margine di 30’ prima e dopo), la scadenza del crepuscolo civile avviene proprio quando la luminosità diffusa è ormai molto ridotta se non addirittura nulla in caso di condi-meteo non ottimali.

Invito a tenere in debito conto quanto evidenziato, sia in fase di pianificazione anche per un semplice giro campo deciso all’ultimo minuto.

L’atterraggio alla scadenza del crepuscolo civile è regolare dal punto di vista normativo, ma può esserlo meno per la salute del pilota è l’integrità del velivolo.

Dal sito www.aeci.it

http://www.aeci.it/2015/01/17/piani-di-volo-obbligatori-riunione-enac-del-16-gennaio/